metro colosseo roma

Roma in metropolitana

Hai mai pensato di visitare Roma in metropolitana? Un tour di Roma in metropolitana si può fare! Nei dintorni delle stazioni della metro, si possono trovare tante attrazioni da visitare, quindi perché non approfittarne per un tour economico ed eco-friendly?!

Roma e la metropolitana

La metropolitana di Roma è per estensione la seconda linea d’Italia. È suddivisa in tre linee, A-B-C, che collegano la città da parte a parte. Le linee A e B si intersecano alla Stazione Termini, mentre la linea C interseca la A alla fermata San Giovanni. Uno dei progetti più importanti per la linea C è l’estensione della linea verso nord, fino alla zona di Clodio-Mazzini. Questo segmento della linea è stato oggetto di pianificazione e costruzione, e quando sarà completato, contribuirà ad aumentare ulteriormente l’accessibilità nelle aree settentrionali della città.

Visitare Roma in metropolitana

Visitare Roma in metropolitana è un modo alternativo  e conveniente per godersi la Città Eterna. Nel percorso della metropolitana è possibile trovare innumerevoli punti di interesse che si trovano proprio nelle vicinanze delle stazioni e che per questo sono facilmente raggiungibili a piedi.

metro roma mappa

I punti di interesse lungo la linea A

La linea A (Battistini-Anagnina), attraversa principalmente le strade del centro di Roma, arrivando fino alla zona sud-est della Capitale. Ecco come visitare Roma muovendosi lunga la linea A della metropolitana:

  • Cipro: la fermata di Cipro è la scelta migliore per visitare i vicini Musei Vaticani che ospitano alcune delle collezioni di arte più ricche al mondo, per non parlare della magnificenza dei Palazzi Vaticani che ospitano ambienti di un pregio artistico e architettonico unico quali la Cappella Sistina, la Galleria delle Carte Geografiche e le Stanze di Raffaello.
  • Ottaviano: nei dintorni della fermata di Ottaviano c’è una delle tappe immancabili a Roma, la Basilica di San Pietro. Ma altri siti di interesse sono la Chiesa di Santo Spirito in Sassia, il Museo Storico dell’Arte Sanitaria, il Museo Storico Arma dei Carabinieri e il Palazzo Giraud-Torlonia.
  • Lepanto: Lepanto è la fermata di riferimento per un tour del quartiere Prati, partendo dalla Fontana di Piazza Mazzini per poi recarsi a Castel Sant’Angelo, al Palazzo di Giustizia e alla Chiesa di San Gioacchino in Prati.
  • Flaminio: Flaminio è una delle fermate più ricche di punti di interesse. Iniziamo con l’immancabile Piazza del Popolo e la prospiciente Santa Maria del Popolo. Muovendoci verso Villa Borghese possiamo fare un giro per il parco, ammirare il panorama dalla Terrazza del Pincio o visitare la ricchissima Galleria Borghese. Ancora nelle vicinanze ci sono la casa di Goethe, il museo Hendrik Christian Andersen, il Mausoleo di Augusto e il Museo dell’Ara Pacis.
  • Spagna: oltre alla più che nota Chiesa della Santissima Trinità dei Monti e alla iconica Fontana della Barcaccia, dalla fermata Spagna ci si può avvicinare ad altri luoghi di interesse a Roma, come: Villa Medici, Via Margutta, la Galleria Sciarra, il Pantheon, Piazza Navona, il monumento a Vittorio Emanuele II, il Campidoglio, la Chiesa di Sant’Andrea della Valle e la Chiesa di Sant’Ignazio da Loyola.
  • Barberini: scendi a Barberini per lanciare una monetina a Fontana di Trevi, ma anche per visitare Palazzo Barberini, la Cripta dei Cappuccini, la Chiesa di Santa Maria della Vittoria, Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Colonna e il museo Boncompagni-Ludovisi. Guarda anche le bellissime fontane del Tritone e delle Api. 
  • Repubblica: nei dintorni della fermata Repubblica, Palazzo delle Esposizioni, il teatro dell’Opera di Roma, le Terme di Diocleziano, la fontana delle Naiadi, Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, i Portici di Piazza Esedra e il Palazzo del Quirinale.
  • Termini: la fermata di Termini non è solo lo snodo di riferimento per le altre linee della metro o per la stazione ferroviaria, ma è anche una base utile per visitare Palazzo Massimo alle Terme, la Basilica di Santa Maria Maggiore e la Basilica di Santa Prassede.
  • Vittorio Emanuele: nei pressi della fermata c’è l’omonima Piazza Vittorio Emanuele II, ma anche la Porta Alchemica, i Trionfi di Mario, la Casa dell’Architettura, l’Arco di Gallieno, il Museo Nazionale d’Arte Orientale, l’Auditorium di Mecenate e la Chiesa di Santa Bibiana.
  • Manzoni: interessanti nei dintorni della fermata Manzoni sono il museo della Liberazione, l’Ipogeo degli Aureli Villa Wolkonvsky.
  • Re di Roma: punto di interesse nei dintorni sono senz’altro i Colombari di via Taranto.
  • San Giovanni: non si può non scendere a questa fermata della metro per ammirare la Basilica San Giovanni in Laterano.
  • Furio Camillo: fermati qui per ammirare l’Ipogeo Dino Compagni e la Villa Lazzaroni.
  • Colli Albani: scendi a questa fermata della metro per una passeggiata nel bellissimo Parco della Caffarella.
  • Arco di Travertino: da qui, non perdere l’occasione di visitare le suggestive Tombe della via Latina.
  • Porta Furba-Quadraro: una visita più insolita che si sofferma sulla Street art e sull’acquedotto romano.
  • Giulio Agricola: non perdere il vicino Parco degli Acquedotti per una passeggiata o un giro in bicicletta.
  • Cinecittà: gli studi cinematografici di Cinecittà riservano tantissime sorprese, come set e costumi di film colossal. Puoi acquistare qui i tuoi biglietti per gli studios per chiudere in bellezza questo tour di Roma sulla linea A della metropolitana.

I punti di interesse lungo la linea B e B1

La linea B (Laurentina-Rebibbia), collega la zona nord-est di Roma, con la zona Sud, passando per alcuni punti centrali della città.

I punti di interesse lungo la linea B1

Sant’Agnese/Annibaliano: Sant’Agnese fuori le Mura, Mausoleo di Santa Costanza, Santa Emerenziana, Catacombe di Priscilla.

I punti di interesse lungo la linea C

La linea C, di recente costruzione, collega l’estrema periferia est di Roma con il centro della città.

  • Lodi: Mura Aureliane, Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, Terme Eleniane, Museo Nazionale degli Strumenti Musicali.
  • Pigneto: Street art, Parco del Torrione Prenestina, Mausoleo dei Gordiani, Villa Gordiani.

Info utili

Atac Roma mette a disposizione diverse tipologie di biglietto:
BIT: valido per una sola corsa metro, anche su più linee, senza uscire dai fornelli;
10-BIT: valido per 100 minuti dopo la prima timbratura.
ROMA 24H: valido per 24 ore dalla prima timbratura.
ROMA 48H: valido per 48 ore dalla prima timbratura.
ROMA 72H: valido per 72 ore dalla prima timbratura.
CIS: valido per 7 giorni dalla prima timbratura.

Per info e contatti: Muoversi a Roma
Articolo di Roberta Sulpizio e Arda Lelocs

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp