Architettura Musei Roma Contemporanea Roma Moderna

GNAM – Galleria Nazionale di Arte Moderna

La GNAM (Galleria Nazionale di Arte Moderna) si trova nel cuore del quartiere Flaminio a Roma, in via delle Belle Arti 131, a pochi passi dalla Facoltà di Architettura di Valle Giulia della Sapienza, da villa Borghese, uno dei tanti enormi parchi urbani della capitale, e dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.

La Galleria tra storia e struttura architettonica

La Galleria nasce nel 1883, data l’esigenza di raccogliere e valorizzare le innumerevoli opere degli artisti contemporanei dell’epoca. La primissima sede fu il Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale, ma ben presto si rivelò insufficiente ad ospitare le opere che mano mano andavano crescendo. Cosi nel 1911 con l’occasione dell’Esposizione Internazionale di Roma si iniziò a costruire l’attuale edificio come sede stabile del complesso museale. L’architetto che si occupò del progetto fu Cesare Bazzani. Nel 1941 Palma Bucarelli divenne sovrintendente della galleria per oltre 30 anni; il suo contributo di impronta assai moderna fu fondamentale perché legato all’introduzione di tutte quelle attività collaterali indispensabili ad una struttura museale moderna: incontri con gli artisti, didattica, libreria, caffetteria, biblioteca etc.

L’impronta architettonica dell’edificio è inconfondibilmente classicheggiante e convenzionale: il volume ricorda lo schema di un tempio Greco rialzato dalla quota del terreno, tipico segno autarchico utilizzato nella progettazione dei templi Greci che in questo caso però sussiste per assecondare il declivio della collina alla quale si appoggia. La rigidità geometrica viene smorzata dall’inserzione di modanature e decorazioni che donano una piacevole eleganza a tutto il palazzo quali festoni, intrecci di corde, inserti di rose, mascheroni e teste d’ariete. La grande capienza interna permette l’archiviazione di un altissimo numero di opere d’arte; la visione delle stesse è “svincolata” da regole di percorsi grazie ad una alta flessibilità distributivo-funzionale che permette libertà di spostamento e movimento. L’edificio si suddivide in tre livelli di cui il primo comprendente atrio, scalinata di accesso, portico, diciotto sale espositive, ed il caffè delle Belle Arti. Il secondo livello comprende circa venticinque sale espositive di cui dodici dedicate ad esposizioni temporanee, e, una grande corte centrale a pianta rettangolare che fa da fulcro a tutto l’impianto, mentre sul lato nord-ovest c’è la libreria. Il terzo ed ultimo livello comprende solo otto salette e rappresenta idealmente la chiusura superiore delle due ali del Palazzo.

Perché visitale la GNAM?

La Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea possiede la più grande collezione di arte contemporanea Italiana. Immersa in un quartiere storico e centralissimo rappresenta un importante manifesto culturale dell’età moderna. Visitarla è d’obbligo solo per l’immenso numero di opere d’arte che contiene, e per il suo impianto architettonico classicheggiante.

Per info, contatti e orari: GNAM – Galleria Nazionale di Arte Moderna.

Articolo di Maria Clelia Scuteri

GNAM Galleria Nazionale di Arte Moderna

You have to be logged in to favorite, click here to login
Condividi
If you notice that information about a listing is missing or inaccurate, please let us know
Also show
'700 e '800
Archeologia
Architettura
Biblioteche
Fontane
Medioevo
Monumenti e Statue
Musei
Parchi e Giardini
Ponti
Roma Antica: Impero
Roma Antica: Monarchia
Roma Antica: Repubblica
Roma Barocca
Roma Contemporanea
Roma Moderna
Roma Rinascimentale
Siti Storici
Street Art
Tardo Antichità
Indicazioni

Info e contatti

Viale delle Belle Arti, 131, 00197 Roma RM, Italy +39 06 322981 http://lagallerianazionale.com/

Il meteo della settimana


Meteo Roma

Il meteo della settimana


Meteo Roma
Claim your business listing on Cosa Vedere a Roma. Claim my business.